giovedì 2 maggio 2013

In attesa che l'estate arrivi...COLORE (almeno sulle unghie!)

Fuori c'è -ma ormai è diventata la prassi, che stress!- un clima orrendo, che più che il due maggio mi sembra il due novembre, e così ho deciso: dato che ancora non posso usare i miei vestiti estivi oggi darò un "tocco di colore" alla mia vita con...LO SMALTO!


In realtà il pallino mi è venuto sabato scorso quando, chiuse in casa per la pioggia (!!!), io e Sofia abbiamo guardato una puntata di Mikeligna su Real Time...e mi si è aperto il mondo della Nail Art. E così ho deciso: è ora di dire basta allo smalto dato alla "cacchio", imparerò a curare la mie unghie e a "vestirle" con la stessa cura che ho per tutto il resto!

Iniziamo...dalla base -e non per dire! Sabato, infatti, ho scoperto che prima dello smalto è importantissimo, per non rovinare l'unghia, applicare una base "curativa". Se ne trovano tante, a seconda dell'esigenza:  possono essere indurenti, nutrienti, anti-sfaldature (quella che serve a me in questo momento!)ecc.

A questo punto possiamo passare all'applicazione dello smalto. Il consiglio -anche di Mikeligna- è quello di applicarlo un pochino staccato dal bordo dell'unghia, in modo da far sembrare le unghie e l'intera mano più lunga e affusolata. Poi. gomito appoggiato eee...si comincia! Ma che ordine seguire nello stenderlo? Ecco qui -ovviamente...grazie internet!- uno schemino che può tornare utile:


Ahhhhhhhhhh, ecco perchè ho sempre fatto pocci: io non ho mai, mai, MAI messo la goccina al punto 3, prima di iniziare a stendere il tutto!!!

E per concludere e far durare di più lo smalto ecco che Mikeligna mi svela il suo segreto "finale": il top coat, uno smalto trasparente fluido che protegge le unghie e non fa scheggiare facilmente lo smalto. Se poi per sbaglio hai colorato le cuticole, puoi rimuovere il colore usando semplicemente un cotton fioc imbevuto di acetone (o una penna con acetone, che è un pò più pratica, e per le imbranate come noi forse è meglio!).

Benissimo...le mani sono ok, e i piedi?? Esattamente tutto uguale, con l'aggiunta dell'uso di un separadita che facilita la stesura dello smalto e rende il "poccio" meno frequente.

Comunque da più parti leggo: tendenza dell'estate 2013 NUDE LOOK...evvai, questa è facile, posso farcela!

baci, baci
C.