mercoledì 3 aprile 2013

Torino, a noi (sfidando il maltempo)

Complice il compleanno di A. il prossimo fine settimana saremo a Torino, città che -leggo, documentandomi un pò in rete per non arrivare disorganizzata- è una delle più baby friendly d'Italia.


E così, preparati trolley e ombrelli siamo pronti per un'altra avventura...FAMIGLIA, SI VA!

Questa volta la sfida sarà doppia, perchè arriviamo in 3 ma -da sabato- saremo in 7: noooo, non ci riprodurremo alla velocità della luce, semplicemente si aggiungeranno a noi due coppie -i migliori amici di A. e le loro morose. Questo mi porta a dover studiare un programma che non sia basato solo sui tempi di Sofia ma su quelli di grandi e piccini. Ecco quindi qualche idea, come sempre presa dalla rete...

MUSEO DEL CINEMA
(Via Montebello, 20, 10124. Orari: Da martedì a domenica dalle 8:30 alle 19:30)


E' bellissimo -io l'ho già visto anni fa- e anche se Sofia è un pò piccolina per vederlo credo che rimarrà impressionata anche solo dalla struttura: il museo, infatti, è ospitato all’interno della Mole Antonelliana, monumento bizzarro e affascinante, simbolo della Città di Torino. Tra l'altro c'è la possibilità -per chi non soffre di vertigini- di salire sull'ascensore panoramico per una splendida vista di Torino e delle Alpi dall’alto.
Tra l'altro fino al 12 maggio è ospitata dal museo la mostra “Gianini e Luzzati. Cartoni Animati”, quindi...ottimo!
Per maggiori info: clicca qui


IL BORGO E LA ROCCA MEDIEVALE 
(Viale Virgilio 107 Parco del Valentino, Orario: da lunedì a domenica:
9:00-19:00 invernale; 9:00-20:00 estivo) 


Si tratta di un museo "a cielo aperto" dedicato all’architettura medievale. Il borgo è, di fatto, più simile ad un sito archeologico-monumentale nato all’interno del Parco del Valentino -segnalato per altro come ottimo spazio giochi per i bimbi- come padiglione dell’Esposizione internazionale che si svolse a Torino nel 1884. Si tratta di una riproduzione abbastanza fedele di un tipico borgo tardo medievale in cui sono ricostruite vie, case, chiese, piazze, fontane e decorazioni dell’epoca circondato da mura e fortificazioni e sovrastato da una rocca. Altre belle notizie: il Museo organizza “Borgo family: un giorno per noi”, ogni sabato alle 10.30 e alle 15.30, con racconti e attività per scoprire le credenze e le curiosità del mondo medievale. Domenica 7 aprile, invece, il Borgo sarà animato da personaggi del Quattrocento con una rievocazione storica. IUPPI!!
Per maggiori info: clicca qui
Da segnalare, nei pressi del Parco, il ristorante di cucina tipica ma ottimo anche per famiglie (hanno uno spazio attrezzato al coperto con giochi per bimbi e gonfiabili) Barrito (via Tepice 23/c tel: 011/7920508).


Se il tempo non sarà clemente -come temo, date le previsioni- si potrebbe optare anche per il
MUSEO EGIZIO
(Via Accademia delle Scienze, 6 10123. Orari: Da martedì a domenica dalle 8:30 alle 19:30)


Considerato, per il valore dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo, io l'ho già visto e non mi ricord un granchè, quindi non credo mi abbia impressionato molto, ma tutte le guide lo consigliano, in più organizzano un sacco di cose per famiglie e bambini, quindi, nel caso...
Per maggiori info: clicca qui

Ma andiamo oltre. Sempre pensando al possibile -non voglio dire probabile, ma se tanto mi sa tanto...- maltempo che ci sta perseguitando in questa strana e ancora a quanto pare lontana primavera leggo con piacere che anche con la pioggia si potrà senza problemi passeggiare in centro: con i suoi 18 chilometri di portici, di cui 12,5 km continui e connessi, Torino detiene il primato di più ampia zona pedonale d’Europa!

Sempre in centro, per farsi un giretto divertente si possono scegliere i mezzi della linea 7, un'idea originale e molto simpatica anche per i bimbi: si tratta infatti di una linea storica che offre l’opportunità di viaggiare nel centro della città su una sorta di “museo in movimento” dove è possibile rivivere la storia su tram d’epoca.

Altra cosa da non perdere -più per noi, questa, in realtà, che per Sofia- è il Balon, un variopinto mercato dell'usato allestito nelle caratteristiche viuzze dietro Piazza della Repubblica (Via e piazza Borgo Dora), dove potete trovare circa 80 espositori. Ogni seconda domenica del mese -cavolo, quindi, la prossima!- diventa il Gran Balon: l'occasione giusta per un'intensa giornata tra mobili, tappeti, argenti, cartoline, bijou e indumenti. Vi partecipano circa 200 espositori, in una zona in cui si affacciano anche una quarantina di botteghe e di magazzini con materiali di antiquariato.

Beh, mamme e papà, per ora direi sia tutto, nel caso abbiate consigli son sempre ben accetti. E ricordate: l'Italia è un posto meraviglioso, se lo visitate coi bambini...lo è ancora di più!

baci,baci
C: